Language:

Facebook: Facebook icon

Tisane

Anche se dalle nostre parti non esistono i riti del prendere il tè, come in Cina, Giappone o Inghilterra, anche noi abbiamo un detto legato al tè: "Non sono mica malato/malata per prendere il tè!"

[blockquote author=""]Il nome tè infatti dovrebbe essere usato solo per i preparati che contengono la pianta Camellia sinensis, l'albero del tè della Cina.[/blockquote]

Quelli che si usano in genere nelle nostre parti sono il decotto e l'infuso. Il decotto è l'estratto della pianta ottenuto bollendo la pianta in acqua di solito per 10-20 minuti, per migliorare l'estrazione dei principi attivi. Generalmente si fa dalle radici e cortecce, ma ci sono eccezioni (per es. l'equiseto dei campi)

L'infuso si prepara solo versando l'acqua bollente sulla pianta e lasciando riposare per 5-15 minuti.

teapot herbs r

Per semplificare useremo il termine - TISANA - per tutti i decotti e infusi; tisana di ortica, tisana della radice di bardana. Naturalmente, sulle nostre pagine vi daremo anche le istruzioni su come preparare alcune piante.

Per assicurare che le tisane diano al corpo il meglio di quello che hanno, bisogna prepararle nel modo giusto. Gl'ingredienti facoltativi come limone e miele, potete aggiungerle solo dopo che la tisana si è raffreddata un po'. Comunque, la maggior parte delle tisane sono gustose anche senza ingredienti facoltativi. Provate da soli, una volta che i vostri palati si abituano godrete del sapore naturale della pianta.


 

Noi NEL BOSCO beviamo tisane tutti i giorni, anche quando non siamo malati. :)

plucnjak caj